Come ho Calcolato il Peso Ideale spiegato in maniera semplice

Per contrastare la cellulite, è importante scoprire le cause scatenanti. La cellulite, infatti, è proprio una malattia e va trattata su più fronti.

Per prima cosa, è necessario capire se sia associata o meno a sovrappeso.Se vi è anche sovrappeso, quindi, è fondamentale preparare un piano di dieta ipocalorico e praticare esercizi di aerobica come minimo due volte alla settimana.



Esistono, poi, alcuni allenamenti efficaci per ristabilire il microcircolo e favorire la circolazione linfatica. Dal classico squat allo yoga, senza trascurare il nuovo amico anticellulite: il foam roller, molto adottato anche dalle fitness blogger più seguite.


Vietato assolutamente andare in palestra e fare sforzi troppo grandi come attrezzi e crossfit. Gli strati muscolari in quelle condizioni accumulano acqua in eccesso e peggiorerebbero il problema.

 


WORKOUT PER GLUTEI.



Il primo esercizio per togliere la ritensione idrica e rinvigorire la pelle della parte bassa è indubitabilmente lo squat.

Il movimento consiste nel mimare l'atto del sedersi, senza affidarsi a nessuna superficie ma tenendo la schiena eretta e le spalle basse.

Per avere un'potere anticellulite, lo squat va fatto piano e coscientemente (no a movimenti troppo veloci). È fondamentale inoltre essere costanti nel tempo per conquistare gli obiettivi desiderati: la frequenza ideale è a giorni alterni.

Se vuoi vedere una challenge guarda questo: esercizi glutei:



ESERCIZI AFFONDI LATERALI.


Immediatamente dietro lo Squat, l'affondo è il secondo essenziale esercizio da fare contro la pelle a buccia d'arancia

In piedi, ci si piega a turno sulle ginocchia mantenendo la schiena perfettamente dritta e le spalle basse, morbide. Durante l'esecuzione del movimento, l'addome e i glutei sono ben contratti.


Fate tanta attenzione ad eseguire correttamente l'esercizio, evitando movimenti troppo veloci che potrebbero provocare contratture ai muscoli.

Questo allenamento ben eseguito deve essere il più fluido possibile.

Continua a leggere sul sito ufficiale

FOAM ROLLER

È il nuovo accessorio da palestra per attaccare la ritensione idrica e distendere i muscoli affaticati. Parliamo del foam roller: un rullo in schiuma, dalla dimensione variabile e dalla apparenza liscia o irregolare.

Grazie al foam roller è facile procedere realmente nelle zone più colpiti dalla cellulite, eseguendo alcuni semplici allenamenti comodamente a casa


Si può adoperare sulle gambe facendo scorrere su e giù il rullo effettuando una frizione nella zona da trattare.

Ugualmente vale per i glutei: ci si mette sul rullo e si fanno scivolare i glutei avanti e indietro.



YOGA PER COMBATTERE GLI INESTETISTI SUL BSIDE.


Contemporaneamente ai workout, non esiste nulla di meglio per combattere la cellulite che lo Yoga. Questa disciplina difatti, da sempre praticata in oriente, serve maggiormente a riattivare l'equilibrio del corpo, interiore ed esterno, e quindi promuovere una corretta circolazione linfatica.

Le posizioni che lavorano meglio contro la cellulite di glutei e cosce, sono quelli "capovolti". Questi ultimi, invero, ristabiliscono la correta circolazione linfatica e riducono i ristagni di liquidi e tossine (all'origine della cellulite).

L'asana più consigliato è l'aratro. Si parte da una postura supina e si alzano entrambe le gambe tese fino a portarle al di là della testa. Le braccia restano ben salde a terra e distese in direzione esattamente opposta alle gambe.

Fonte




1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15

Comments on “Come ho Calcolato il Peso Ideale spiegato in maniera semplice”

Leave a Reply

Gravatar